Foto di dublino

Dublino, capitale dell’Irlanda, è divisa in due parti dal fiume Liffey e il ponte più famoso è il caratteristico Ha’penny Bridge. La parte a nord è quella più popolare, dove si trovano le principali strade commerciali, come ad esempio Talbot Street e Henry Street. Nella riva a sud invece troviamo negozi di lusso ma anche giovanili in quanto troviamo il Trinity College.

Dublino è una città giovane, variopinta e ricca di pub estremamente accoglienti, come ad esempio il Tebple Bar. Da non perdere anche il museo della birra Guinness Storehouse, dedicato appunto alla famosa birra irlandese. Sul tetto del museo è il Gravity Bar (il più elevato Bar d’Irlanda) da dove si può ammirare un fantastico panorama di tutta Dublino.

Vicino alla città si trova il Phoenix Park, un parco di 700 ettari dove si trova il Dublin Zoo.

1 - Saint Stephen's Green

St Stephen’s Green è un parco pubblico all’interno della città di Dublino, situato in una delle zone più centrali, vicino l’omonimo centro commerciale, nei pressi di Grafton Street.
Il parco ha forma rettangolare ed è circondato da 4 strade che un tempo formavano le principale arterie del centro cittadino e che si chiamano rispettivamente: St Stephen’s Green North, St Stephen’s Green South, St Stephen’s Green East e St Stephen’s Green West.
Sul lato Nord è possibile ammirare un laghetto dove le papere ed altri animali acquatici sono di casa. Vi è inoltre una piccola cascata artificiale sormontata dall’O’Connell bridge. Di fronte, invece, vi è un gazebo ornamentale.
Il lato Sud è spesso frequentato durante la pausa pranzo da studenti e lavoratori, nonché numerosi turisti che approfittano delle giornate più miti per godersi un po’ di verde.
All’interno di Stephen’s Green è inoltre possibile trovare:
the Fusilier’s Arch, ad angolo con Grafton Street, per commemorare i Royal Dublin Fusiliers che morirono nella Seconda guerra boera.
una scultura raffigurante tre donne ad emblema del Fato, vicino l’entrata da Leeson Street.

Vai alla Pagina

2 - The Spire of Dublin

The Spire è una torre di acciaio situata in O’Connel Street a Dublino, alta 120 metri e dal diametro di 3 metri alla base e di 15 centimetri alla sommità. Fu costruita a partire dal 18 dicembre 2002, su progetto della Ian Ritchie Architects Ltd ed è composta da un totale di 6 sezioni di 20 metri ciascuna ed è la scultura più alta del mondo. Oltre a far parte di un progetto di rivalutazione urbanistica della città voluto nel 1999, rappresenta anche la continua lotta della stessa verso la piaga sociale della droga, rappresentata da un gigantesco ago. Prende vari nomi, come The monument of Light, e i dublinesi l’hanno soprannominata in vari modi, come The Spike.

Fino al 1966, dove adesso è possibile ammirare la Spire, vi era la Nelson’s Pillar: una colonna raffigurante l’ammiraglio inglese e poi distrutta da una bomba collocata da un membro dell’IRA.

Vai alla Pagina

3 - Phoenix Park

Phoenix Park, è un grande parco situato a 3 km a nord-ovest del centro di Dublino, capitale della Repubblica d’Irlanda. Ricco di prati e viali alberati, esteso 712 ettari, è delimitato da una cinta muraria di 16 km di perimetro. Il parco ospita anche una colonia di daini. Al contrario di quello che sembra, il nome Phoenix non ha nulla a che vedere col leggendario uccello della fenice, ma è la semplice anglicizzazione del gaelico “fhionn-uisce”.
Si tratta di uno dei maggiori parchi recintati d’Europa, più esteso sia del Central Park di New York che dell’Hyde Park di Londra; il Richmond Park di Londra supera il Phoenix Park di soli 10 km².
Oggi nel parco si tengono numerosi concerti e l’annuale Phoenix Park Motor Race.

Vai alla Pagina

4 - Kilmainham Gaol

Kilmainham è un sobborgo di Dublino, situato a sud del fiume Liffey e ad ovest del centro cittadino, nel distretto postale di Dublino 8.

Vai alla Pagina

5 - Dublin Castle

The Chapel Royal in Dublin Castle was the official Church of Ireland chapel of the Household of the Lord Lieutenant of Ireland from 1814 until the creation of the Irish Free State in 1922. The creation of the new Irish state terminated the office of Lord Lieutenant and British government control in Ireland.

Vai alla Pagina

7 - Aviva Stadium

L’Aviva Stadium è lo stadio principale di Dublino. Prende il nome dall’omonima compagnia di assicurazione, che lo sponsorizzerà per 10 anni.
Ha ospitato la finale di UEFA Europa League 2010-2011. Secondo il regolamento UEFA, che vieta di chiamare gli stadi con il nome degli sponsor non legati a essa, lo stadio è chiamato anche Dublin Arena. Il nuovo stadio ha sostituito il vecchio Lansdowne Road, demolito, che in precedenza, fino al 2007, ha ospitato le gare casalinghe della Nazionale di calcio dell’Irlanda e della Nazionale di rugby dell’Irlanda. Queste ultime, dopo un periodo a Croke Park hanno ripreso a giocare nella nuova struttura a partire dal 2010.

Vai alla Pagina

8 - National Gallery of Ireland

The National Gallery of Ireland ospita la collezione d’arte irlandese e europea. Fondata nel 1854, aprì le porte al pubblico dieci anni più tardi. Nel cuore di Dublino, nelle gallerie sono ospitate numerose pitture di scuola irlandese, oltre che italiane, soprattutto barocche, e di grandi maestri olandesi. L’ingresso è gratuito. L’attuale direttore è Rainbird Sean.

Vai alla Pagina

9 - Temple Bar Square

Temple Bar Square sta al seguente indirizzo: Cearnóg Bharra an Teampaill. In questa scheda troverai foto, immagini e informazioni precise su come raggiungerlo a partire dalla tua posizione o da qualsiasi posizione sulla mappa.

Vai alla Pagina

10 - Croke Park

Il Croke Park è uno stadio di Dublino, in Irlanda, il principale per gli sport gaelici e quartier generale dalla Gaelic Athletic Association, la più grande organizzazione sportiva irlandese.
È al momento il più grande stadio d’Irlanda con una capienza di 82.300 persone.
Lo stadio viene usato per le partite di calcio gaelico, hurling e camogie, e dal 2007 anche per il rugby ed il calcio, almeno temporaneamente. Vi si sono inoltre svolti diversi concerti di artisti internazionali.

Vai alla Pagina

11 - Christ Church Cathedral

La cattedrale di Christ Church è una cattedrale di Dublino, e uno dei principali monumenti della capitale irlandese. È la cattedrale della diocesi anglicana di Dublino e Glendalough.

Vai alla Pagina

14 - Trinity College Old Library & The Book of Kells Exhibition

Trinity College Old Library & The Book of Kells Exhibition si trova al seguente indirizzo: Sean Leabharlann Choláiste na Tríonóide & Taispeántas Leabhar Cheanannais. In questa pagina troverai foto, immagini e informazioni nel dettaglio su come raggiungerlo a partire dalla tua posizione o da qualsiasi altro punto sulla mappa.

Vai alla Pagina

15 - National Botanic Gardens

The National Botanic Gardens are located in Glasnevin, 5 km north-west of Dublin city centre, Ireland. The 19.5 hectares are situated between Prospect Cemetery and the River Tolka where it forms part of that river’s floodplain.
The gardens were founded in 1795 by the Dublin Society and they have grown to hold 20,000 living plants and many millions of dried plant specimens. There are several architecturally notable greenhouses. Today the Glasnevin site is the headquarters of the National Botanic Gardens of Ireland which has a satellite garden at Kilmcurragh in county Wicklow. The botanic garden participates in national and international initiatives for biodiversity conservation and sustainable development. The Director, Dr. Matthew Jebb, is also Chairman of PlantNetwork: The Plant Collections Network of Britain and Ireland. It is Ireland’s seventh most visited attraction, and the second most visited free attraction.

Vai alla Pagina

16 - Gaiety Theatre

Il Gaiety Theatre è un teatro situato in South King Street a Dublino, nei pressi di Grafton Street e del parco St Stephen’s Green. È specializzato in musical e opere liriche e talvolta anche in opere drammatiche.
Il teatro è stato progettato dall’architetto Charles J. Phipps e costruito in soli 7 mesi. Il Gaiety è stato inaugurato il 27 novembre 1871. Al suo interno è stato anche girato il video della canzone Sometimes You Can’t Make It on Your Own degli U2, brano dedicato al padre di Bono Vox che in questo teatro si è esibito più volte come tenore.

Vai alla Pagina

17 - Dublin Zoo

Lo Zoo di Dublino è il più grande giardino zoologico dell’Irlanda e una delle principali attrazioni di Dublino. È stato costruito nel 1830 ed è il quarto zoo scientifico del mondo dopo lo Zoo di Vienna, il London Zoo e il Jardin des Plantes di Parigi.
Lo zoo occupa 28 ettari di Phoenix Park e ospita centinaia di specie di animali selvaggi e uccelli tropicali. Lo zoo è diviso in diverse aree chiamate World of Cats, World of Primates, Fringes of the Arctic, African Plains, Birds, Reptiles, Plants, City Farm ed Endangered Species, dove vengono allevate anche molte specie protette e a rischio estinzione. All’interno della struttura sono anche fornite lezioni sulla conservazione degli animali.

Vai alla Pagina

18 - Samuel Beckett Bridge

Samuel Beckett Bridge is a cable-stayed bridge in Dublin that joins Sir John Rogerson’s Quay on the south side of the River Liffey to Guild Street and North Wall Quay in the Docklands area.

Vai alla Pagina

19 - O'Connell Bridge

L’O’Connell Bridge è un ponte che attraversa il fiume Liffey nella capitale irlandese, Dublino, collegando la più celebre strada della città, O’Connell Street, a D’Olier Street e i quays meridionali. A differenza del vicino Ha’Penny Bridge, non è pedonale, ma adibito al transito dei veicoli e, spesso, molto trafficato.

Vai alla Pagina

20 - Abbey Theatre

L’Abbey Theatre è un gruppo teatrale irlandese.
Esso è anche noto come National Theatre of Ireland, ed è situato a Dublino, Irlanda. L’Abbey aprì per la prima volta le porte al pubblico il 27 dicembre 1904 e, nonostante la sua sede originaria venisse distrutta da un incendio nel 1951, esso continuò a rappresentare allestimenti teatrali fino ai giorni nostri con una cadenza più o meno costante. L’Abbey fu il primo teatro sovvenzionato con fondi statali nel mondo di lingua anglosassone e dal 1925 in poi esso riceve una sussidio annuale dalla Repubblica d’Irlanda.
Nei suoi primi anni di attività, il teatro ebbe stretti legami con gli autori del Celtic revival, e molti di essi furono coinvolti nella sua fondazione e nella rappresentazione delle loro opere sui palcoscenici del teatro. L’Abbey funse da palestra per molti importanti attori teatrali irlandesi del XX secolo. Oltre a ciò, grazie al suo ampio programma di tournée di spettacoli all’estero, soprattutto in Nord America, esso è diventato un’importante attrazione turistica dell’industria del turismo irlandese.

Vai alla Pagina

21 - National Concert Hall

The National Concert Hall is a concert hall located on Earlsfort Terrace in Dublin, Ireland, close to St. Stephen’s Green, and is the principal national venue for classical music concerts in Ireland.
Originally built for the Dublin International Exhibition of 1865, the structure was converted into the central building of University College Dublin at the foundation of the National University of Ireland in 1908. When UCD began to relocate to a new campus at Belfield in the 1960s, part of the building was converted, and reopened as the NCH in 1981. Since then, the structure has been shared with UCD. In 2005 it was announced that UCD is to relocate all of its faculties to Belfield in the near term, allowing the NCH to develop a major expansion plan on the entire site, bringing it in line with international peers.
Today the NCH is one of Ireland’s National Cultural Institutions, under the aegis of the Irish Government’s Department of Arts, Sport and Tourism and, as such, is grant-aided by the Irish Government. The NCH is a statutory corporate body, with a management team, and a Government-appointed Board.
In 2011, the National Concert Hall celebrated its 30th Anniversary

Vai alla Pagina

22 - St Patrick's Park

St. Patrick’s Park is the largest baseball park in the province of Newfoundland and Labrador. It is located in St. John’s, Newfoundland and was built by American servicemen stationed in the province following the Second World War.
The park is currently run and used by St. John’s Amateur Baseball for their senior and intermediate baseball leagues. The senior league currently has 6 teams: Holy Cross Crusaders, Feildians, Shamrocks,Gonzaga Vikings, The Storm and The Knights. The intermediate league consists of Holy Cross Crusaders, Feildians, Shamrocks, Gonzaga Vikings and Raiders.
St. Pat’s also home to both the senior and junior St. John’s Capitals, the all-star team for St. John’s Amateur Baseball

Vai alla Pagina

23 - National Museum of Ireland - Archaeology

The National Museum of Ireland – Archaeology is a branch of the National Museum of Ireland located on Kildare Street in Dublin, Ireland. It features displays on prehistoric Ireland, including early work in gold, church treasures and the Viking and medieval periods. There are special displays of items from Egypt, Cyprus and the Roman world, and special exhibitions are regularly mounted.
This section includes such pieces as the Ardagh Chalice and the Tara Brooch, as well as the Broighter Gold and the Derrynaflan Hoard, all famous examples of early medieval metalwork in Ireland, as well as prehistoric ornaments from the Bronze Age in Ireland. Many of these pieces were found in the 19th century by peasants or agricultural labourers, when population expansion led to cultivation of land which had not been touched since the Middle Ages. Indeed, only for the intervention of George Petrie of the Royal Irish Academy, and like-minded individuals from the Royal Society of Antiquaries of Ireland, most of the metalwork would have been melted down for the intrinsic value of its materials, as did frequently happen despite their efforts. Contemporary Irish are more tuned to their heritage, as can be seen in the example of the Irish Bog Psalter, which was discovered and reported by an alert machine operator in July 2006.

Vai alla Pagina

24 - Irish Museum of Modern Art

The Irish Museum of Modern Art also known as IMMA, is Ireland’s leading national institution for the collection and presentation of modern and contemporary art. Located in Dublin, the Museum presents a wide variety of art in a changing programme of exhibitions, which regularly includes bodies of work from its own collection and its education and community department. It also aims to create more widespread access to art and artists through its studio and national programmes.
The Museum’s mission is to foster within society an awareness, understanding and involvement in the visual arts through policies and programmes which are excellent, innovative and inclusive.

Vai alla Pagina

26 - Chester Beatty Library

La Chester Beatty Library è stata fondata a Dublino nel 1950, per accogliere le collezioni di miniature del magnate Sir Alfred Chester Beatty. L’attuale Biblioteca, sita nei sotterranei del Castello di Dublino, è stata aperta il 7 febbraio 2000, nel 125º anniversario della nascita di Sir Alfred ed è stata indicata come il museo europeo dell’anno nel 2002.
Le collezioni della biblioteca sono articolate in due segmenti: “Sacred Traditions” e “Artistic Traditions”. Entrambe esibiscono manoscritti, miniature, stampe, disegni, libri rari e alcune espressioni artistiche della cultura islamica, dell’Asia orientale e dell’Occidente. La biblioteca è una delle fonti principali per lo studio dell’Antico e del Nuovo Testamento e vanta una delle più significative collezioni di manufatti islamici e dell’Estremo Oriente. Il museo ospita parimenti numerose esposizioni temporanee, molte delle quali includono capolavori artistici prestati da istituzioni e collezioni straniere.

Vai alla Pagina

27 - Marlay Park

Marlay Park is a 121 hectares suburban public park located in Rathfarnham in Dún Laoghaire–Rathdown, Ireland. Lying about nine kilometres from Dublin city centre. The parkland comprises woodlands, ponds and walks. Recreational spaces include a nine hole par three golf course, tennis courts, six football pitches, five GAA pitches a cricket pitch, two children’s playgrounds and a miniature railway run by the Dublin Society of Model and Experimental Engineers. There is also a craft courtyard with home craft shops and a coffee shop.
Dublin County Council acquired the land in 1972 and developed it as a regional park. Opened in 1975, it is now administered by Dún Laoghaire-Rathdown County Council. Dublin Bus serves the park directly with the 16 bus, but the following bus is within walking distance: 14 directly to the city centre. The 75 bus goes to Dún Laoghaire. Since 2000 Marlay Park has become a popular music venue with a capacity of 32,000, featuring both renowned national and international performers. The park’s name is commonly misspelled as Marley, most notably in nearby housing developments.

Vai alla Pagina