Foto di londra

Londra, la capitale della Gran Bretagna, è anche una delle capitali del mondo della finanza, della moda, delle arti e dello spettacolo. La storia di Londra risale all’epoca romana e troviamo personaggi politici illustri come Guglielmo il Conquistatore, Thomas Becket, la regina Elisabetta I, ma anche William Shakespeare, John Milton e altri grandi autori della letteratura.

Ricca di musei e gallerie di livello internazionale, palazzi storici, teatri e famosa per le vie dello shopping. Londra è una città molto varia ed eccitante e la cosa più difficile è proprio quella di decidere da dove iniziare a visitarla. Inoltre molte delle attrazioni principali di Londra sono gratuite, come ad esempio il British Museum o il Science Museum.

La città è ricca di attività artistiche e culturali: le sue numerose compagnie teatrali riflettono l’importanza che ha il teatro nella cultura inglese. Vi consigliamo quindi di andare ad assistere a uno dei tanti spettacoli teatrali durante la vostra permanenza a Londra.

1 - British museum

Il British Museum è uno dei più grandi ed importanti musei della storia del mondo. E’ uno fra i tanti musei che devono essere visitati almeno una volta che si è a Londra. Il museo è grandissimo e ospita circa otto milioni di oggetti: offre una panoramica completa della storia e della cultura dell’umanità dalle origini a oggi.

Tra i suoi tesori troviamo la Stele di Rosetta, la grande statua dell’isola di Pasqua, il Discobolo di Townley, copie originali della Magna Charta e della Bibbia di Gutemberg ma molti altri reperti sono ammassati negli scantinati per mancanza di spazio. Molto bella anche la sezione dedicata all’antico Egitto dove si può vedere la mummia Ginger, appartenente al 3400 a.C. circa, conservata in perfetto stato.

Vai alla Pagina

2 - National gallery

Nella splendida Trafalgar Square troviamo la National Gallery che è un museo che ospita una ricca collezione composta da più di 2.300 dipinti di varie epoche, dalla metà del XII secolo al secolo scorso.

Per gli amanti dell’arte una delle cose da fare a Londra è sicuramente una visita in questa splendida galleria dove si possono ammirare tra i più famosi dipinti di Van Gogh, opere di Leonardo, Michelangelo, Tiziano, Tintoretto, Velazquez, Goya, Rembrandt, Picasso.

La collezione appartiene al popolo britannico e l’ingresso alla collezione principale permanente è gratuito, ma talvolta è richiesto il pagamento di un biglietto per accedere ad alcune esposizioni speciali.

Vai alla Pagina

3 - Tate modern

La Tate Modern Gallery si trova nella zona di Bankside a Londra ed è dedicata all’arte moderna internazionale. L’edificio che la ospita è stata una centrale termoelettrica fino al 1981 quando cadde in disuso per l’elevato prezzo del petrolio. Dal 1995 questo monumento industriale è stato trasformato in una delle gallerie più visitate al mondo, che ogni anno accoglie oltre 4 milioni di visitatori.

La Tate modern si sviluppa su 5 piani: al piano terra vi è una caffetteria e un negozio di souvenir; al secondo piano vi sono le esposizioni di affermati artisti contemporanei; il terzo e il quinto piano sono dedicati alla collezione permanente; nel livello quattro vengono organizzate mostre temporanee di grande rilievo artistico e vi è anche una balconata esterna con una vista mozzafiato sul fiume e sulla city.  Quasi tutte le esposizioni sono gratuite.

Vai alla Pagina

4 - Museo di storia naturale

E’ uno dei musei più belli di Londra, la cui visita è senz’altro una delle cosa da fare a Londra. All’interno si può ammirare l’evoluzione del cosmo, dal Big Bang fino al prossimo futuro, con circa 70 milioni di reperti organizzati in cinque collezioni principali: botanica, entomologia, mineralogia, paleontologia e zoologia.

Bellissima la sezione dedicata ai dinosauri con una vasta collezione di scheletri, alcuni anche a grandezza naturale come ad esempio la famosissima ricostruzione del Diplodocus nel grande salone centrale. Altra area molto frequentata dai turisti è la sezione dedicata alla geologia dove è possibile assistere alla simulazione di un terremoto e ad una eruzione vulcanica.

Il Museo di Storia Naturale è ospitato in uno splendido edificio considerato uno dei migliori esempi di architettura romanica. L’ingresso è gratuito anche se per accedere ad alcune stanze è necessario pagare.

Vai alla Pagina

5 - London eye

Ammirare Londra dall’alto è una delle esperienze da fare a Londra. Il London eye è una ruota panoramica costruita nel 1999 ed è alta 135 metri, la più alta d’Europa. Da questa altezza è possibile ammirare l’intera città nella sua bellezza. Il London Eye è diventata l’attrazione a pagamento più popolare nel Regno Unito, con circa 3.5 milioni di visitatori ogni anno.

E’ stata costruita in occasione delle celebrazione del nuovo millennio ed è diventata subito uno dei simboli della capitale inglese. La struttura è alta 135 metri e ha un diametro di 120 metri. Possiede 32 cabine a forma ovale che hanno una capienza di 25 persone. Il giro completo sulla ruota dura circa 30 minuti ed è possibile ammirare il panorama londinese in tutta la sua espansione.

Vai alla Pagina

6 - Museo della scienza

Per gli appassionati della scienza non è possibile non fare a Londra una visita al Museo della scienza di Londra che è uno dei tre grandi musei di South Kensington insieme al Museo di Storia Naturale e al Victoria and Albert Mseum. E’ una delle maggiori attrazioni londinesi che conta circa 2.700.000 visitatori ogni anno e un interessante modo per passare una giornata a Londra.

L’esposizione è disposta su 7 piani e raccoglie circa 300 mila oggetti. E’ un museo dedicato alla scienza e alla fisica e troviamo all’interno i reperti importanti come ad esempio il motore a vapore di Boulroyalt, il modulo di comando dell’Apollo 11, il pendolo di Foucault, e tanti altri ancora.

Vi è una intera sezione dedicata agli esperimenti dove molti bambini, ma anche molti adulti, si divertono a sperimentare con mano i tantissimi segreti della fisica e della scienza.

 

Vai alla Pagina

7 - Torre di Londra

La Torre di Londra è un complesso che ha ormai più di mille anni, venne infatti costruito nel Medioevo, ricco di storia e di bellezza. E’ composto da diversi edifici fortificati che nel tempo sono stati usati come fortezza, polveriera, palazzo reale e fino al XIX secolo anche come prigionele cui celle venivano spesso sommerse dalla piena del fiume.

La Torre di Londra è sorvegliata dagli Yeoman Warders che venivano reclutati fra i piccoli proprietari terrieri detti yeomen (da qui il nome Yeoman) noti anche con il nome di beefeaters. Dal 1988 è annoverata fra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

I corvi che si trovano sulla torre sono considerati portafortuna: si dice infatti che se i corvi dovessero lasciare la torre, la monarchia inglese sarebbe giunta alla fine. Fin dai tempi di Carlo II vengono sempre tenuti sei corvi e due di riserva. Per evitare che volino via, il Maestro dei Corvi (Ravenmaster) taglia agli uccelli le penne di un’ala impedendo così che possano effettuare lunghi voli. Ogni corvo ha un proprio nome e identificato tramite un anello colorato.

Fin dai tempi di Enrico III ogni sera alle 22 avviene la cerimonia delle Chiavi, ossia la chiusura delle porte. Da non perdere il tour all’interno della Torre di Londra che comprende anche una visita ai Gioielli della regina, gioielli che vengono attualmente indossati dalla regina nelle grandi occasioni.

Vai alla Pagina

8 - Victoria and Albert museum

Altro museo da visitare a Londra è il Victoria and Albert Museum, il museo più importante a livello mondiale dedicato alle arti applicate e alle arti minori, ma non mancano sezioni dedicate alla pittura (soprattutto il disegno), alla scultura e all’architettura.

Al suo interno troviamo circa 5000 anni di storia delle arti decorative provenienti da tutto il mondo. Tantissimi i pezzi di cecamica, sculture, ritratti, fotografie, stampe, gioielli, abbiagliamento. Vi è una sezione dedicata anche alle collezioni d’argetno dal XV al XIX secolo e anche una sezione dedicata interamente all’evoluzione della moda dal ‘500 a oggi. L’ingresso è tornato gratuito dal 2001.

Vai alla Pagina

9 - Madame Tussauds

Se volete divertirvi a fare le foto con i personaggi più famosi della storia e contemporanei, sicuramente dovrete fare una visita la museo delle cere Madame Tussauds che è uno dei più famosi musei delle cere al mondo, presente in diverse città.

Nonostante il prezzo non economico, questo museo attira ogni anno sempre più turisti. La collezione è composta da più di 300 figure e suddivise nelle diverse sezioni. Ad esempio nella sezione dello sport troviamo in posa il pugile Muhammad Ali, il calciatore Rooney. Nella sezione reale ovviamente non possono mancare i personaggi dell’attuale famiglia reale come anche Enrico VIII. Nella sezione dello spetaccolo troverete le star più note. Tantissimi sono i personaggi di tutto il mondo.

Inoltre ci sono anche altre attrazioni spettacolari, come il planetarium, nel quale si può simulare un viaggio nello spazio, e la camera degli orrori interpretata da veri attori.

Vai alla Pagina

10 - Leicester Square

Leicester Square è una piazza nella zona di West End di Londra ed è situata nel cuore di Soho. E’ una famosa isola pedonale situata ad ovest di Charing Cross Road, a nord di Trafalgar Square e ad est di Piccadilly Circus.

Al centro della piazza vi è un piccolo parco decorato con le statue di personalità storiche illustri e al cui centro vi è la statua di William Shakespeare circondata da delfini. I quattro cancelli che si trovano agli angoli riportano ognuno una statua di un personaggio famoso.

Leicester Square è anche famosa per le premiere che si tengono nel cinema vicino che ha la caratteristica di avere lo schermo più grande e anche il maggior numero di posti.

Vai alla Pagina

11 - Piccadilly Circus

Piccadilly Circus è sicuramente la piazza più famosa di Londra nonché il luogo di ritrovo e cuore della città. Su un edificio posto sul lato settentrionale della piazza vi sono i noti display e le insegne a LED che pubblicizzano le ultime trovate commerciali. Al centro della piazza troviamo la celebre fontana con l’Angelo della Carità Cristiana creata da Alfred Gilbert nell’Ottocento per simboleggiare l’amore del conte di Shaftesbury verso i poveri.

Ai lati della piazza ci sono molti edifici noti di Londra, come ad esempio il London Pavilion, il Trocadero, il teatro Criterion. Certamente è una delle mete da visitare a Londra, sempre piena di gente e turisti che si riposano sui gradini della statua.

Vai alla Pagina

12 - Soho (Londra)

Soho è uno dei quartieri più caratteristici di Londra che comprende una vasta area urbana delimitata a Nord da Oxford Street, a Ovest da Regent Street, a Sud da Shaftesbury Avenue e a est da Charing Cross Road.

È noto per essere il quartiere con la più alta percentuale di omosessuali e famoso quartiere a luci rosse di Londra. Soho è ricco di locali e ristoranti alla moda, sempre molto frequentato dai turisti e dai londinesi e considerato il quartiere più trendy di Londra. Vi consigliamo di visitarlo di venerdì notte quando è affollato di gente che ama divertirsi.

Vai alla Pagina

13 - Covent Garden

Una delle cose da fare a Londra è una visita al famoso distretto Covent Garden che sicuramente è una delle mete turistiche più apprezzate. Il suo nome attuale è una storpiatura di “Convent Garden”: infatti precedentemente vi sorgeva l’orto di un convento ma dal 1540 è diventato un luogo di mercato.

Adesso Covent Garden è ricco di ristoranti, musei, negozi, bancarelle d’artigianato, caffetterie sempre molto frequentate dai turisti a qualsiasi ora della giornata. Ogni giorno è anche animato da vari artisti di strada che intrattengono i turisti con diversi spettacoli di magia e acrobazie varie.

Ai lati di Covent Garden sorgono la Royal Opera House e il Museo dei Trasporti di Londra.

Vai alla Pagina

14 - Royal Opera House

Per tutti gli appassionati dell’opera consigliamo vivamente di assistere a uno spettacolo alla Royal Opera House di Londra che è uno dei più importanti teatri dell’opera al mondo. Si trova nella piazza principale di Covent Garden.

L’edificio fu ricostruito una prima volta nel 1809 e, sin dall’inizio, vi furono messe in scena prevalentemente opere di tradizione italiana. Nel 1856 un incendio distrusse l’edificio che venne rimpiazzato dalla struttura attuale nel giro di due anni.

Vai alla Pagina

15 - Oxford Street

Girando per Londra è impossibile non capitare su questa grandissima via ricca di negozi di tutti i tipi. E se proprio non doveste capitarci, allora vi consigliamo noi di fare una passeggiata a Oxford Street, che è una delle strade più famose della capitale britannica, si estende per più di quattro chilometri da Marble Arch a High Holborn.

Sempre affollata di gente, soprattutto nelle belle giornate, è una delle più famose e attive strade commerciali del mondo. Vi potrete trovare negozi di tutti i tipi e passare co una giornata di shopping a Londra. Ci sono più di 300 negozi, tra elettronica, vestiti, souvenir, ma anche caffetterie e gli immancabili fast food, quindi impossibile non trovare qualcosa da riportarsi a casa in ricordo di questa splendida città.

Vai alla Pagina

16 - Harrods

Una delle cose da fare a Londra è sicuramente una visita ai magazzini Harrods. Si trova a Knightsbridge, in una delle zone più ricche ed esclusive di Londra. Da non perdere il reparto Food Hall al piano inferiore, le sale Egyptian Hall, Crystal Room e la sala dove sono custodite le statue di Dodi Al-Fayed (il padre Mohammed Al-Fayed è stato il precedente proprietario dei magazzini) e Lady Diana in ricordo della loro tragica morte avvenuta a Parigi nel 1997.

E’ diventato un simbolo del consumismo moderno e fa ormai parte delle icone che rappresentano Londra. Ormai è una vera e propria meta turistica, al di là dello shopping. L’edificio è costituito di ben 7 livelli e 300 reparti, difficile non perdersi.

Vai alla Pagina

17 - Portobello Road

Altra meta che consigliamo di visitare a Londra è Portobello Road che è una strada di Londra situata nel quartiere di Notting Hill e percorre quasi interamente l’intero quartiere da sud a nord. La via deve la sua celebrità al mercato che vi si tiene quotidianamente e che attira numerosissimi turisti.

L’area dedicata al mercato si estende per circa 940 metri. Il sabato ospita il famoso mercato dell’antiquariato in cui prendono parte molti espositori di antiquariato e bancarelle con vestiti di seconda mano. Molto fantasiosi anche gli edifici che si trovano lungo la via dipinti con colori diversi e vivaci.

Vai alla Pagina

18 - Tower Bridge

Sicuramente una delle prime cose da fare a Londra è quella di visitare il ponte simbolo della città: il Tower Bridge, probabilmente uno dei ponti più belli del mondo. E’ un ponte mobile situato sul fiume Tamigi, un tempo veniva aperto circa 50 volte al giorno mentre adesso solo 1000 vote all’anno e ad orari ben precisi.

Il meccanismo per aprire il ponte è divenuto elettrico solo nel 1976, fino ad all’ora veniva utilizzata la forza del vapore per accumulare l’acqua in accumulatori idraulici che alimentavano poi i motori del ponte levatoio. Attualmente il ponte ci impiega circa 90 secondi per aprirsi. All’interno del ponte vi è una mostra interattiva che racconta la storia e il meccanismo di funzionamento del ponte.

Il nome deriva dal fatto che il ponte collega il distretto di Southwark alla Torre di Londra. Le due torri sono collegate in alto da due passerelle luminose che permettono alla struttura di resistere alle sollecitazioni dovute alle forze orizzontali causate dal sollevamento del ponte.

Vai alla Pagina

19 - Big Ben

Il Big Ben è una delle icone di Londra ed è la torre campanaria del Palazzo del Parlamento. E’ alta 96,3 m e costruita in stile neogotico e il nome deriva dalla più grande delle campane della torre (pesa circa 13 tonnellate e mezzo) che prese il nome dall’ingegnere Benjamin Hall.

Il Big Ben è da vedere soprattutto di notte quando viene illuminato e rappresenta quasi un faro nella città. I quadranti dell’orologio misurano 8 metri, la lancetta delle ore 2,7 metri e quella dei minuti 4,3. Una curiosità sull’orologio è che questo non ha mai smesso di funzionare (a parte nei casi di manutenzione), neanche durante la seconda guerra mondiale.

Vai alla Pagina

20 - St. James's Park

St James’s Park è uno dei Parchi Reali di Londra, situato nella City of Westminster uno dei tanti parchi da visitare a Londra. È il più antico dei Parchi reali e si estende su 23 ettari.

Dopo tanto passeggiare per Londra avrete sicuramente bisogno di riposare un po’ per recuperare le energie. Questo parco si trova vicino ai punti turistici più famosi come ad esempio Buckingham Palace, Westminster, Trafalgar Square.

All’interno si trovano anche molte specie di volatili, tra i quali pellicani, cigni che sono liberi di passeggiare nel parco. All’interno di St James’s Park si trova un lago con due isole, la Duck Island (riserva di anatre) e la West Island.

Vai alla Pagina

21 - Hyde Park

Da visitare a Londra Hyde Park che è uno dei più ampi parchi del centro di Londra e si estende per 142 ettari. È uno dei parchi Reali diventato sede di numerose manifestazioni politiche e culturali, nonché noto per il suo Speakers’ Corner. In questo piccolo spazio ognuno può prendere parola e dire cioè che vuole su qualsiasi argomento politico o religioso, in qualsiasi lingua.

Nelle belle giornate si affolla di inglesi, ma anche molti turisti, che amano passare del tempo in totale relax nei tipici pic-nic inglesi, oppure dedicarsi agli sport come jogging, canottaggio, equitazione.

Il parco è diviso in due parti dal lago artificiale Serpentine Lake ed è contiguo ai Kensington Gardens, che sono comunemente considerati come una parte di Hyde Park. Il parco ospitò la Great Exhibition del 1851, per la quale fu costruito Crystal Palace.

Vai alla Pagina

22 - Regent's Park

Altro parco da vedere a Londra è il Regent’s Park, un altro parco reale che è situato nella parte settentrionale del centro londinese, nella zona di Westminster. Viene percorso da due strade circolari concentriche, chiamate rispettivamente Outer Circle ed Inner Circle.

Verso la fine dell’Ottocento vennero costruite alcune ville in stile palladiano, alcune ammirabili ancora oggi nell’Inner Circle. Nel parco di alternano zone boschive e giardini con alcuni spiazzi che ospitano i gazebo per i concerti estivi.

All’interno del parco sono presenti lo Zoo di Londra e il teatro all’aperto che offre la visione di molti spettacoli nel periodo tra Giugno e Settembre. Vi è anche un lago dove è possibile affittare piccole barche e pedalò.

Vai alla Pagina

23 - Cattedrale di San Paolo (Londra)

Una cosa da fare a Londra è sicuramente una visita alla cattedrale di Saint Paul che è un capolavoro architettonico dell’architetto Christopher Wren. E’ una delle due cattedrali anglicane di Londra (l’altra è quella di Southwark) e anche la più famosa. È il secondo edificio religioso per dimensione in Gran Bretagna dopo la Cattedrale di Liverpool.

All’interno troviamo i monumenti ad alcuni degli eroi nazionali inglesi come Wellington, Lawrence d’Arabia, Alexander Fleming, John Donne, Orazio Nelson, William Blake. La chiesa è stata anche sede di eventi importanti come ad esempio il matrimonio di Carlo e Diana e il funerale di Winston Churchill.

Vai alla Pagina

24 - Abbazia di Westminster

Altra chiesa da visitare a Londra è l’abbazia di Westminster che è il simbolo della storia inglese. E’ infatti la sede delle incoronazioni dei sovrani d’Inghilterra e anche il luogo di sepoltura di personaggi importanti. Ha ospitato anche 16 matrimoni reali tra i quali anche quello tra William e Kate.

L’interno è molto maestoso e regale. In Westminster Abbey vi sono sepolte più di 3300 persone fra i quali molti importanti personaggi come Elisabetta I, Charles Darwin, Maria Stuarda, Geoffrey Chauser, l’esploratore David Linvingstone, Isaac Newton, TS Eliot, Thomas Hardy.

L’Abbazia di Westminster è stata dichiarata patrimonio dell’umanità UNESCO.

Vai alla Pagina

25 - Buckingham Palace

Una cosa da fare a Londra è sicuramente una visita al simbolo indiscusso della Londra reale: Buckingham Palace, la residenza ufficiale del sovrano del Regno Unito. Il primo inquilino reale fu la regina Vittoria.

Buckingham Palace è il luogo in cui si svolgono numerose cerimonie pubbliche, dai ricevimenti dei reali alle visite dei vari capi di Stato, ed è anche una notevole attrazione turistica. Non potete perdere il cambio della guardia che viene effettuato alle 11:30 (ogni giorno da maggio a luglio e a giorni alterni negli altri mesi) ed è famoso in tutto il mondo.

Il palazzo è costituito da 600 camere tra cui la sala del trono e la sala cerimoniale.

Vai alla Pagina

26 - Palazzo di Westminster

Probabilmente è la zona più famosa di tutta Londra e assolutamente da visitare. Il Palazzo di Westminster, noto anche come Houses of Parliament, è l’edificio di Londra in cui hanno sede le due camere del Parlamento, la Camera dei lord e la Camera dei comuni, e anche la famosa torre campanaria Big Ben.

L’architettura presenta un mix di stili, sui quale predomina quello neo-gotico. E’ possibile visitare alcune delle sue sale che sono aperte al pubblico, purtroppo non è possibile visitare il Big Ben. Da ammirare l’intero edificio sopratutto di notte e dalla sponda opposta del Tamigi per poter vedere l’intera costruzione nella sua interezza.

Vai alla Pagina

27 - 30 St Mary Axe

Il 30 St Mary Axe è un grattacielo di Londra, situato nella City, ossia nel distretto finanziario della città. Informalmente è conosciuto come “The Gherkin” ossia “il cetriolo” oppure anche come The Swiss Re Tower, Swiss Re Building o Swiss Re Centre, facendo riferimento al proprietario che era il gruppo assicurativo Swiss Re.

E’ alto 180 m (41 piani) ed è famoso per la sua audace architettura, opera di Norman Foster e del suo ex socio, Ken Shuttleworth. L’edificio utilizza forme di energia rinnovabili e consuma la metà di quello che un edificio del genere potrebbe consumare.

Vai alla Pagina

28 - Carnaby Street

Se amate lo shopping allora dovete visitare Carnaby Street che è una via di Londra, nel quartiere di Soho, ricca di negozi.

Negli anni ’60 Carnaby Street era particolarmente popolare tra i giovani che seguivano le tendenze Mod e Hippie. Era piena di negozi alternativi come anche di locali con musica underground.

Oggi Carnaby Street è diventata meno alternativa, con negozi di grandi catene e ristoranti, e pochi negozietti indipendenti, ed è popolare tra i giovani e i turisti soprattutto per lo shopping.

Vai alla Pagina
Booking.com